News

Stelvio 6C Villa d’Este: il tributo Alfa Romeo all’eleganza degli anni ’40

Gruppo Ferri Auto Stelvio 6c Villa d'Este

Ci sono auto che passano inosservate, e ci sono auto destinate a lasciare il segno. Detto questo, non c’è dubbio che Alfa Romeo Stelvio appartenga alla seconda categoria.
Entrata in produzione a fine 2016, la Stelvio è ancora oggi una delle SUV più entusiasmanti da guidare e, ammettiamolo, da ammirare. Merito della ricetta Alfa Romeo che, per quanto negli anni tutti abbiano cercato di razionalizzare, ha dalla sua un ingrediente che non si può copiare: una storia ricca di traguardi e di successi. Ed è proprio in onore della storia del marchio del Biscione che nasce la Stelvio 6C Villa d’Este.

 

Tributo agli anni ’40

Stelvio 6C Villa d’Este rende omaggio a un’auto che ha segnato la storia di Alfa Romeo. La dicitura “6C Villa d’Este” ci riporta infatti indietro agli anni 40′, per la precisione al 1949, anno in cui l’Alfa Romeo 6C 2500 SS disegnata da Carlo Felice Bianchi Anderloni veniva premiata al rinomato concorso d’eleganza “Villa d’Este”.

 

Colore esclusivo e dettagli silver

L’esclusivo allestimento “Villa d’Este”, ispirato alla versione “Ti”, rappresenta la massima espressione dell’eleganza Alfa Romeo. Partiamo da fuori, dove notiamo subito l’esclusivo colore Rosso Etna (tristrato), preso pari pari dalla gloriosa 6C 2500 SS Villa d’Este del 1949. Fanno parte dell’allestimento anche la cornice cromata dei vetri laterali e le ruote da 21″ a 5 fori (il diametro della Quadrifoglio), anch’esse silver. Una scelta cromatica che secondo la casa dona alla vettura eleganza e prestigio senza eguali.

 

Interni che strizzano l’occhio al passato

Entrando nell’abitacolo la musica non cambia: pelle, alluminio e vero legno sono impreziositi da dettagli esclusivi e finiture ricercate. Un esempio: i ricami personalizzati su plancia e poggiatesta. Il tutto inserito in un contesto top di gamma che prevede sedili regolabili elettricamente, paddle del cambio al volante e tanta qualità.

 

Il cuore pulsante della Stelvio 6C Villa d’Este

L’allestimento Villa d’Este prevede un’unica motorizzazione: parliamo del 2.2. turbodiesel da 210 CV, abbinato all’ottima trazione integrale Q4 di Alfa Romeo. Un motore che conosciamo bene e che sappiamo essere in grado di portare a spasso senza problemi i 18 quintali della Stelvio.

 

Per l’Italia 85 esemplari

Alfa Romeo Stelvio nell’allestimento 6C Villa d’Este sarà prodotta in tiratura limitata. La casa del Biscione ha annunciato che per l’Italia ne saranno prodotte solo 85. Il prezzo? 73.100 euro che, listino alla mano, non si allontanano molto dalla Stelvio Veloce Ti Q4 configurata con stesso propulsore e cambio. Attenzione però, perché a differenza di quest’ultima, la 6C Villa d’Este è un’edizione speciale.

 

Gruppo Ferri Auto, concessionaria ufficiale per i brand Alfa Romeo, Lancia, Fiat, Abarth, Kia, Hyundai, Subaru, Volvo, Renault, Dacia e Maserati.